Follow by Email

mercoledì 6 aprile 2016

Aminta's Poem


Link del video: Aminta's Poem

Aminta's Poem è un cortometraggio diretto da Giorgio Pastore (Joe Pastore) e Max Pozzi, ho parlato già precedentemente dei lavori di Giorgio; i suoi due libri da me letti; "Déi del Cielo e Déi della Terra" e "La ricerca della Pietra filosofale":
nonchè della  web-serie Links
Aminta's meritava un altro post perchè secondo il mio modesto parere è profondamente  significativo e ricco di contenuto mistico ed esoterico..
Il cortometraggio stile gotico è un'altra produzione a zero budget (come la web serie sopracitata) di persone che hanno idee e sogni e vogliono crearne qualcosa di bello per tutti... e io spero che sempre più persone inizino ad apprezzare questi progetti..
La storia parla di un profondo amore che viaggia al di là del tempo e dello spazio... un tentativo disperato di sopraffare la morte per riportare in vita la propria anima gemella...
In questo cortometraggio vengono trattati argomenti come la metempsicosi, l'alchimia, la magia, lo spiritismo.. il destino, il fato...
Penso sia volutamente confuso l'antico e il nuovo per indicare l'eternità dei sentimenti, per sottolineare che l'amore non ha tempo non ha limiti...
Ma soprattutto il protagonista ha uno stile fuori dal tempo e penso che stia volutamente ad indicare e sottolineare la atemporalità che si percepisce nelle persone che hanno un'anima antica..(questa è una mia deduzione)
Questo cortometraggio mi ha suscitato emozioni profonde...
Credo che per concepire una storia così ricca di pathos bisogna possedere un animo profondo, una concezione dell'amore molto intensa e anacronistica che solo alcune anime riescono ancora a "ricordare"...


"...Nemmeno una parola hanno speso per te, che giocavi ogni mattina nel bosco per rincorrere le farfalle...."
Solo l'amore sa scorgere l'animo bambino della persona amata..solo un amore puro si sofferma sugli aspetti altrettanto puri della persona amata...
Il film contiene anche un messaggio di "accettazione" di cui vi accorgerete nell'ultima parte...atto a sottolineare che l'Anima e l'Amore non hanno barriere di nessun tipo e natura, di nessun sesso o identità...
Nei 37 minuti di Amita's Poem ci saranno anche dei colpi si scena inquietanti...quindi ha anche dei risvolti velatamente horror.. ma la parola esatta dello stile è "Gothic"
La profonda sofferenza del protagonista, nel contempo è anche la sua forza, forza che lo spinge a cercare la formula dell'immortalità per avere accanto la sua amata... Anima...
Mi sento di citare Victor Hugo con questa sua frase:
"A colui il quale non avrà saputo che amare corpi, forme, apparenze... la morte toglierà tutto.
Chi ama le Anime le ritroverà"
Aminta's Poem è una rappresentazione possibile di questa frase così intensa del grande letterato... "..chi ama le Anime le ritroverà..." in un modo o nell'altro..
L'amore è la chiave di tutto, noi, sospinti da questo meraviglioso sentimento possiamo tutto...ma a patto che sia vero e autentico Amore!
Mi domando solo se noi sognatori, romantici e capaci di un amore fuori dal tempo, capaci di riconoscere l'essenza dell'amato nei suoi occhi, di guardare oltre le apparenze... di sfidare anche la morte pur di avere accanto quello stesso amore per cui la nostra anima vibra...
... mi domando davvero, se in questo mondo così materiale e lascivo... in questo mondo in cui nessuno è più disposto a Essere ma l'importanza dell'esistenza ricade solo sull'avere...mi chiedo, se noi sognatori e innamorati dell'amore saremmo mai pienamente e completamente felici...o dovremmo arrenderci all'incessante malinconia dell'Anima...
"Pensa Giulietta che non solo nessuno muore più per amore, ma non si combatte neanche più, non si vuol rischiare neanche di restare un po' feriti.
Pare tutti siano più bravi ad accontentarsi che a scegliersi"
Cit.dal web
Ecco cosa direbbe Romeo alla sua Giulietta del mondo odierno... 
Questo tipo di storia tocca gli animi profondi, le anime antiche che credono ancora fortemente nell'amore vero, che non si accontentano della convinzione che non si possa ancora provare un sentimento che non si limiti alle sole leggi della materia...

"Attraversiamo le barriere dello spazio e del tempo
rincorriamo inconsapevoli un sogno, 
sospinti dalla forza dell'amore, quello eterno, immortale.
Chiudiamo gli occhi, li riapriamo, e dopo il buio,
un'altra luce...un nuovo inizio"

Nell'AniMo Antico

Nessun commento:

Posta un commento

Google+