Follow by Email

giovedì 30 giugno 2016

La pazienza della terra e la rinascita interiore


"I semi della nuova vita non trovano ospitalità né motivo per riposare qui se non lasciamo tutto libero, se non lasciamo tutto nudo affinché un bosco di semi trovi ospitale il posto.
Perché la terra è tanto paziente.
Vedi? Prende il seme, l' erbaccia, l'albero, il fiore; prende la pioggia, la grandine, il fuoco.
Consente di entrare e invita a entrare. È l'ospite perfetta"
I semi della terra, le creature del mondo, le stelle del firmamento e noi medesimi: tutti siamo i convitati di questo campo.
Dunque lasciamo spoglia la terra, così i semi avrebbero saputo trovare il modo per raggiungerla.
Sarebbero stati trasportati in bocca da piccoli animali che magari sapevano che questo campo era in attesa e li avrebbero lasciato cadere lì....le dolenti colombe, sorvolandolo, avrebbero lasciato cadere i semi dai loro becchi, il tempo nel cielo e il tempo nell'aria si sarebbero uniti per portare semi sul vento.
"Vedrai una cosa meravigliosa avrà inizio qui.
Sai come far crescere alberi belli e selvaggi come ancora non ne hai visti mai? Lasci la terra ospitale. E come si fa?
Non è un segreto... innanzitutto prepari dell'acqua. Oh, Dio l'ha già fatto per noi...la chiama pioggia. Che ospite magnifico è Dio!
Bene, poi tira fuori il sole e un po' d'ombra.
Oh, con le nuvole e il sole Dio si è preoccupato anche di questo...
Infine, lasci il terreno incolto...lo lasci rivoltato, ma non seminato.
Significa che gli mandi il fuoco per prepararlo.
Questa è la pace che Dio non fa da solo.
A Dio piace avere dei compagni nell'impresa.
Ma viene il fuoco.
Ci fa paura, ma lui comunque viene, talvolta per caso, talvolta di proposito, talvolta per motivi che nessuno può comprendere, motivi che sono una faccenda di Dio soltanto.
Ma il fuoco può anche volgere ogni cosa verso una direzione nuova, una vita nuova e diversa, una vita che ha forze sue proprie e modi suoi propri per riuscire a forgiare il mondo.
Non esiste cosa priva di valore. Tutto può essere usato per qualche scopo"
Noi in famiglia diciamo: "Vai fuori nei campi a piangere, perché allora le tue lacrime faranno un gran bene a te e alla terra....."

...La terra dormiva nella luce soffusa alle nostre spalle.
E, mentre dormivano, quella notte, semi da tutti gli angoli del mondo cominciarono a viaggiare verso il campo aperto con divina velocità e fortuna.
A tempo debito spuntarono minuscoli alberelli.
Vennero le querce, vennero i pini bianchi...aceri rossi e argentei e persino salici verdi ...passò un bel po' di tempo... e crebbe un bel boschetto.
In ogni luogo incolto una nuova vita attende di rinascere. E, ancor più  sorprendentemente, che la nuova vita verrà, che la si voglia o no.
Uni può cercare anche di sradicarla ogni volta, ma ogni volta radicherà di nuovo e si ritroverà.
Nuovi semi saranno portati dal vento, e continueranno ad arrivare, e daranno molte opportunità per un cambiamento del cuore, un ritorno del cuore, un rammendo del cuore, e per la scelta della vita...
CHE COS'È CIÒ CHE NON PUÒ MAI MORIRE?
È QUESTA FORZA FIDUCIOSA 
CHE È NATA DENTRO DI NOI,
QUELLA CHE È PIÙ GRANDE DI NOI,
CHE CHIAMA NUOVI SEMI NEI LUOGHI APERTI, 
BATTUTI E ARIDI, AFFINCHÉ POSSONO DI NUOVO 
ESSERE SEMINATI.
È PROPRIO QUESTA FORZA, 
NELLA TUA OSTINAZIONE,
NELLA SUA LEALTÀ VERSO DI NOI,
NEL SUO AMORE PER NOI, NEI SUOI MODI
PER LO PIÙ MISTERIOSI, CHE È MOLTO
PIÙ GRANDE, MOLTO PIÙ MAESTOSA,
E MOLTO PIÙ ANTICA DI QUALSIASI 
ALTRA COSA...
Tratto da "Storie di donne selvagge" di Clarissa Pinkola Estés

3 commenti:

  1. bellissimo post...lo dedico da lontano ad una donna che ha paura di tornare ad amare.
    max

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo tante donne, a causa del loro vissuto, hanno paura di tornare ad amare...
      Stupenda dedica a questa donna fortunata perché ha qualcuno che la pensa e le vuole bene!!
      Hai perfettamente compreso il senso del post tratto dal libro della bravissima Pinkola Estes

      Elimina
    2. Purtroppo tante donne, a causa del loro vissuto, hanno paura di tornare ad amare...
      Stupenda dedica a questa donna fortunata perché ha qualcuno che la pensa e le vuole bene!!
      Hai perfettamente compreso il senso del post tratto dal libro della bravissima Pinkola Estes

      Elimina

Google+