Follow by Email

mercoledì 17 giugno 2015

Destra e Sinistra


In un'epoca antica, benché lontanissima dai tempi primordiali, era la sinistra a predominare sulla destra come indica questo passo di Lao-tseu:
  "Nelle faccende propizie (o di buon augurio), si mette al di sopra la sinistra; nelle faccende funeste, si mette al di sopra la destra" Tao-te-king cap XXXl
Intorno alla stessa epoca è stato detto anche: 
"L'umanità è la destra; la Via è la sinistra" Li-ki, affermazione che implica palesemente un'inferiorità della destra rispetto alla sinistra; nel loro reciproco rapporto la sinistra corrisponderebbe a yang e la destra allo yin.
Effettivamente l'Oriente è sempre stato considerato come il "lato luminoso" (yang) rispetto all'Occidente e l'Occidente come il "lato oscuro" (yin) rispetto all'Oriente; il mutamento nei rispettivi significati  della destra e della sinistra, essendo condizionato da un mutamento di orientazione, è insomma perfettamente logico e non implica assolutamente alcune contraddizione (rispetto alla corrente orientazione e considerazione della destra e della sinistra).
Può darsi che in una medesima corrispondenza la destra e la sinistra abbiano entrambe il sopravvento da punti di vista diversi.
Lo indica chiaramente questo testo:
  " La Via del Cielo preferisce la destra, il Sole e la Luna si muovono verso Occidente; la Via della Terra preferisce la sinistra, il corso dell'acqua va verso Oriente; allo stesso modo vengono disposti in alto"  Tcheou-li.
La preminenza della destra è associata alla "Via del Cielo" e quella della sinistra alla "Via della Terra" ; ora la prima è necessariamente superiore alla seconda e, potremmo dire, gli uomini sono venuti a confrontarsi alla "Via della Terra"  proprio perché hanno smarrito la "Via del Cielo", fatto che indica molto bene la differenza tra l'epoca primordiale e le ulteriori epoche di degenerazione spirituale.
In rigorosa conformità con la legge dell'analogia; ed è sempre così quando ci di trova in presenza di due termini che si oppongono in modo tale per cui uno di essi sia quasi un riflesso dell'altro, riflesso che è invertito come l'immagine di un oggetto in uno specchio lo è rispetto all'oggetto stesso, talchè la destra dell'immagine corrisponde alla sinistra dell'oggetto e viceversa.
Tratto da "La Grande Triade" di R.Guenon
Foto tratta dal libro "La Grande Triade"

Nessun commento:

Posta un commento

Google+