Follow by Email

lunedì 17 febbraio 2014

Il simbolismo della Cupola

In connessione con il valore propriamente simbolico e  iniziatico dell'arte architettonica, ogni edificio è costruito seguendo presupposti strettamente tradizionali.
Ogni edificio presenta nella struttura e nella disposizione delle varie parti di cui si compone un significato 'cosmico' conforme alla relazione tra macrocosmo e microcosmo cioè si riferisce sia al mondo sia all'uomo.
Gli edifici di cui di parla sono in primo luogo templi o altri edifici che hanno destinazione sacra.
Generalmente si ha una base quadrata (cubica più o meno allungata), sormontata da una cupola di forma più o meno rigorosamente emisferica.
Nella chiese cristiane la cupola è edificata sopra la parte centrale, nel caso in cui la chiesa abbia la forma di croce latina, si può notare come tale croce viene ottenuta sviluppando un cubo le cui facce siano stese sul piano di base e la cupola si innalza nella parte centrale, cioè sulla faccia di base.
Le due parti appena descritte rappresentano il cielo e la terra:
L'insieme dell'edificio, guardato dall'alto rappresenta il passaggio dell'Unità principale al quaternario della manifestazione elementare; inversamente se si guarda dal basso verso l'alto appare come il ritorno dalla materia all'Unità.
Il numero ternario, che interviene qui come intermediario fra l'Unità e il quaternario, significa che solo per mezzo delle tre dimensioni dello spazio l'Uno originario può esser fatto 'quattro', il che viene raffigurato esattamente dal simbolo della croce a tre dimensioni.
Nelle realizzazioni di forma rettangolare si aggiunge una parte semicircolare che viene posta a una delle estremità ed esattamente nella direzione a cui viene attribuito il significato di un corrispondenza 'celeste' e questo lato in genere è quello da cui viene la luce cioè quello orientale l'Est e negli edifici sacri in cui manca la cupola in genere si ha la parte centrale a cielo aperto e in questo caso è la stessa volta celeste a svolgere la funzione di una cupola naturale.
In questi punti è posto l'altare o nel caso di case abitative tradizionali vi è posto il focolare:
L'altare è del resto anche un focolare che è considerato l'altare domestico; simbolicamente è lì che si compie la tradizione di Agni.
Lo Swastika simbologia
Il Centro Il Cerchio La Ruota
La Caverna e il Labirinto
Fonte: "Simboli della Scienza sacra" di R. Guenon.

Nessun commento:

Posta un commento

Google+