Follow by Email

sabato 1 febbraio 2014

L'Uovo del Mondo

L'Uovo del Mondo è la figura non del cosmo e del suo stato di completa manifestazione, ma di ciò a partire da cui si effettuerà il suo sviluppo.
Tale sviluppo è l'espansione che si compie in tutte le direzioni a partire dal suo punto di inizio, il centro, l'Uovo del Mondo rappresenta il punto centrale rispetto al cosmo.
La figura biblica del Paradiso terrestre, che rappresenta anche il Centro del Mondo è quella di una cinta circolare che può essere di forma ovoidale oppure sferica.
La differenza tra queste due forme consiste essenzialmente nel fatto che quella della sfera è la forma primordiale, mentre quella dell'uovo corrisponde a uno stato già differenziato, che deriva dal precedente, per una specie di polarizzazione o di sdoppiamento del centro.
Allo stesso modo, in geometria piana, il centro unico del cerchio, sdoppiandosi dà origine a due fuochi di un'ellisse, questo sdoppiamento è raffigurato anche nel simbolismo orientale dello Yin-Yang che si riallaccia anche a quello dell'Uovo del Mondo.
Ciò che è contento nell'Uovo del Mondo  è anche contenuto nel cuore e nella caverna che sono suoi equivalenti, si tratta del germe spirituale che nell'ordine microcosmico è designato dalla tradizione indù come Hiranyagarbha, cioè letteralmente l'embrione d'oro: l'Avatara primordiale.
Possiamo ricollegare la designazione di Cristo come 'germoglio' in vari testi  delle Scritture sacre.
I diversi attributi divini sono sempre in relazione gli uni con gli altri e non entità separate, è il caso di osservare qui in modo speciale che essendo l'oro considerato come la luce minerale e il sole dei metalli, la designazione stessa di Hiranyagarbha lo caratterizza effettivamente come principio di natura ignea; tale ragione viene ad aggiungersi alla sua posizione centrale per farlo assimilare simbolicamente al Sole, che del resto, è anche esso in tutte le tradizioni una delle figure del 'Cuore del Mondo', Cristo, ecc..
Per passare qui all'applicazione microcosmica basta ricordare l'analogia che esiste fra il pinda, embrione sottile dell'essere individuale e il Brahamanda o Uovo del Mondo; e questo pinda, in quanto germe permanente e indistruttibile dell'essere, si identifica d'altronde col 'nocciolo dell'immortalità' chiamato luz nella tradizione ebraica.

Luz richiama nettamente anche la descrizione taoista del processo iniziatico come 'endogena dell'immortale'.
Luz è in rapporto immediato con la 'seconda nascita' e in rapporto con la dottrina indù dei chakra che si riferiscono al altrettante condizioni dell'essere umano o fasi del suo sviluppo spirituale.
Alla base della colonna vertebrale vi è lo stato di sonno in cui si trova il Luz dell'uomo comune: il serpente arrotolato intorno all'Uovo del Mondo è talvolta raffigurato attorno all'Omphalos è il Kundalini arrotolata intorno al 'nocciolo d'immortalità', che è pure in rapporto con il simbolismo della pietra nera; a questa posizione 'inferiore' del luz si fa direttamente allusione nella formula ermetica: Visita inferiora terrae, rectificando invenies occultum lapidem; la 'rettificazione' è qui il 'raddrizzamento' che segna, dopo la 'discesa', l'inizio di un movimento ascensionale, corrispondente al risveglio di Kundalini: e il completamento della medesima formula designa inoltre questa 'pietra nascosta' come veram medicinam, il che la identifica anche con l'amrita, cibo o bevanda d'immortalità.
Nel cuore è la fase iniziale della sua 'germinazione' che è propriamente la 'seconda nascita'.
Nell'occhio frontale è la perfezione dello stato umano, cioè la reintegrazione nello 'stato primordiale'.
Infine, nella corona della testa, è il passaggio agli stati sopra-individuali.
Notiamo ancora che la designazione dell''embrione d'oro' suggerisce un certo rapporto con il simbolismo alchimistico.
La caverna iniziatica corrisponde in modo notevole all'athanor ermetico.
Il processo della 'Grande Opera', inteso nel suo vero senso, non è altro in fondo che il processo stesso dell'iniziazione.
Fonte: "Simboli della Scienza sacra" di R. Guenon.

Nessun commento:

Posta un commento

Google+